FACCIO COSÌ PERCHÉ MI SENTO IN COLPA.


Ad un certo punto quell'ordine del mondo, trasmesso da altri significativi, come abbiamo già detto in precedenza, diventa mio. Così ogni qual volta mi trovo a fare qualcosa contro voglia, anziché autorizzarmi in quel pensiero, mi vedrò costretto/a a farlo, altrimenti la colpa. 


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti