CARLA E L'ANSIA.


Carla lavora in un negozio di abbigliamento, la titolare ogni volta che può la mortifica davanti ai clienti. Carla sta zitta perché teme di perdere il lavoro,l'ansia tuttavia inizia a crescere in lei, fa fatica a dormire e arriva un giorno in cui deve recarsi al Pronto soccorso: il cuore le batte ad una velocità pazzesca e lei teme di stare per morire. Fortunatamente era 'solo' un attacco di panico. I suoi familiari però finalmente prendono in considerazione i suoi problemi, fino a quel momento li avevano liquidati con un "il lavoro è così..". Carla comprende però che non può continuare in questo modo e chiede aiuto psicologico. Finalmente inizia a prendere posizione nei confronti delle offese ricevute, si cerca un altro lavoro, presto si licenzia. Gli attacchi di panico svaniscono e con sé l'ansia.

Ricorda: Chi ti offende o è più potente o è più debole di te: se è più debole, risparmialo, se è più potente, risparmia te stesso.

Seneca.


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

LA PUNTEGGIATURA DEGLI EVENTI

Paula Watzlawick nel lontano 1967 individuò un importante assioma della comunicazione umana, cui diede il nome di Punteggiatura della sequenza di eventi. Con questo concetto lui intendeva richiamare l

Vuoi iniziare il tuo percorso Adulti in ri-nascita?

Compila il form:

Beatrice Bianco, Psicologa clinica

C.so Vittorio Emanuele II, 25

12100 Cuneo

N. tel. 347/8481557

  • Instagram Icona sociale
  • Black Facebook Icon

© 2023 by Modern Mindful Therapy. Proudly created with Wix.com