CLAUDIO E LA SPONTANEITÀ.


Claudio ha 36 anni, una vita lavorativa ben avviata, molti amici, desidererebbe anche avere una famiglia, che però non è mai riuscito a costruire.

Dopo molte relazioni finite, si decide a domandare aiuto: sa che non può continuare a pensare che ha sempre trovato la persona sbagliata, sa che probabilmente dipende anche da lui, ma non sa da che parte iniziare per comprendere i suoi eventuali errori.

In quel momento iniziano i nostri incontri, il suo lavoro psicologico, la comprensione dei suoi errori e infine la scoperta di un nuovo amore.

Domani parleremo del suo errore.

Ricorda: Mai confondere una singola sconfitta con una sconfitta definitiva. (F. Scott Fitzgerald)


0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti