Gabriella e la sua famiglia ammalante.


Gabriella è la secondogenita in una famiglia con dinamiche fortemente 'malate'. Il padre soffre di un disturbo di personalità, è un uomo perverso, dispotico e completamente anaffettivo. L'unico modo che ha per relazionarsi con la figlia è il comando o il cercare di farla sentire in colpa. La madre è una donna piuttosto debole, incapace di prendere una posizione di difesa nei confronti della figlia, talvolta lascia fare, altre volte sostiene il padre. L'aperta ostilità nei confronti della secondogenita è funzionale al padre che in questo modo esercita il proprio potere assoluto, nutrendo il proprio ego a discapito della figlia. Ben presto Gabriella diventa il capro espiatorio di quella famiglia, che può funzionare proprio perché esiste lei. Riversando tutte le colpe su di lei, la famiglia, ed in particolare il padre, non si assume nessuna responsabilità relativamente al proprio comportamento, e contemporaneamente la famiglia rimane unita 'contro' di lei. Gabriella, sempre rifiutata in ogni sua manifestazione, si trova di fronte ad un bivio: o si annienta, o prende le distanze da questa famiglia ammalante. Cerca una alleanza con me e riesce finalmente a prendere le distanze da questa famiglia. In questi casi è importantissimo cercare persone esterne alla dinamica famigliare che possano comprendere e sostenere, infatti parlare di ciò che si prova in queste famiglie è assolutamente inutile, anzi c'è il rischio di esserne ulteriormente danneggiati. Cerca qualcuno che ti capisca, che comprenda queste dinamiche e che ti dia il sostegno necessario, non farti annientare. 


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Vuoi iniziare il tuo percorso Adulti in ri-nascita?

Compila il form:

Beatrice Bianco, Psicologa clinica

C.so Vittorio Emanuele II, 25

12100 Cuneo

N. tel. 347/8481557

  • Instagram Icona sociale
  • Black Facebook Icon

© 2023 by Modern Mindful Therapy. Proudly created with Wix.com