LA SOFFERENZA PSICHICA

Aggiornato il: 31 ott 2020

Se stai leggendo questo articolo è perché anche tu probabilmente di sei trovato nella vita a soffrire, non di dolori fisici, bensì di quei dolori psichici che proprio perché non sono comprovati da esami medici, sovente sono sottovalutati e non presi sufficientemente in considerazione.

Quanto è facile trovare comprensione e accettazione se si parla di un problema fisico ‘reale’, quanto invece è difficile trovare la stessa compassione per quel dolore che anziché sembrare reale, sembra frutto di una invenzione della testa?

Perché è così che ci si sente! E’ molto più facile trovare comprensione se si soffre di un problema cardiaco, piuttosto che se si è degli eternamente insoddisfatti o degli ansiosi.

Sì perché se il problema cardiaco è presente, con comprovati esami medici, tu non ci puoi fare niente, sei lì che subisci ciò che ti accade, invece se stai soffrendo psicologicamente allora te lo sei voluto, è vero che ti senti così? O che gli altri ti fanno sentire così!?

Se sei triste, allora ti verrà detto: “Ma cosa mai c’è da essere tristi, hai tutto!”, se non ti senti bene con te stesso ti diranno “Come mai sei insoddisfatto? Impara a fregartene!”, se non riesci ad accettare una situazione per te insostenibile, ti sentirai dire: “Pensi mica che tutti reagiscano così ai tuoi problemi? Ormai il mondo del lavoro è questo, impara a fartene una ragione!”, se hai gli attacchi di panico ti verrà detto: “Non esagerare!”...

Senti come è difficile trovare comprensione? Purtroppo è così, eppure voi il dolore lo sentite, mica ve la state inventando la vostra sofferenza!

E allora cosa fate? Finite per non parlarne più con nessuno, ve lo tenete dentro e così quel malessere che poteva essere arginato facilmente se avesse trovato ascolto presso qualcuno, diventa sempre più grande.

Magari quella sofferenza psicologica, che dapprima era solo confinata a livello psichico, non trovando risposta e ascolto, si trasformerà in un dolore fisico, senza che neanche tu te ne accorga inizi a soffrire di gastrite, di mal di testa, di dolori cervicali, dovuti alla continua tensione del corpo, di tachicardie, di insonnia, di disturbi intestinali, e così il dolore psichico e fisico prenderà il sopravvento sulla tua vita.

Tanto più il dolore crescerà, tanto più la tua vita si restringerà.

Allora la tua vita si trasformerà nel tentativo di controllare il dolore e la sofferenza, con analgesici, con farmaci di ogni tipo, nel tentativo di anestetizzare quel primo dolore che se fosse stato ascoltato, non avrebbe dovuto prendere quelle strade alternative per farsi ascoltare.

Sì perché teniamo conto che ogni segnale del nostro corpo richiede ascolto, noi invece siamo ormai abituati a non ascoltare il nostro corpo con i suoi dolori, e la nostra psiche con la sua sofferenza, ma a pretendere efficienza e quindi rivolgendoci alla farmacologia per ‘spegnere’ e controllare ogni segnale di sofferenza.


Se credi che sia importante dare ascolto alla tua sofferenza e vuoi trovare qualcuno che la ascolti non esitare e prenota una visita:

Tel. n. 3478481557

Oppure scrivimi a info@biancobeatrice.com


Beatrice Bianco -"Si può sempre dire tutto, ma non a tutti"


Beatrice Bianco

Psicologa esperta da oltre 20 anni

Autrice del libro "Sbloccati"- Anima Edizioni

Attualmente in vendita in formato e-book qui:

https://www.ilgiardinodeilibri.it/ebook/__sbloccati-ebook.php?x_frame_secure=1&pn=621


185 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Vuoi iniziare il tuo percorso Adulti in ri-nascita?

Compila il form:

Beatrice Bianco, Psicologa clinica

C.so Vittorio Emanuele II, 25

12100 Cuneo

N. tel. 347/8481557

  • Instagram Icona sociale
  • Black Facebook Icon

© 2023 by Modern Mindful Therapy. Proudly created with Wix.com